I 4 probabili motivi per cui non stai perdendo peso nonostante gli sforzi

A woman trying to put in tight jeans in front of a mirror

Spesso, sappiamo che ce la stiamo mettendo tutta per fare qualcosa eppure non vediamo i risultati che speriamo. Essere a dieta e non riuscire a perdere peso può essere davvero frustrante, ma dimagrire non è sempre questione di assumere meno calorie e fare più movimento! Il nostro corpo in realtà è molto più intelligente di quello che pensiamo e se cerchiamo di “ingannarlo”, potremmo ottenere l’esatto contrario, ossia ingrassare. Ci sono alcune ragioni per cui forse non riesci a perdere peso in modo duraturo.  

misurare il peso

1. Non sei consapevole di quanto mangi

La prima domanda che faccio a tutti coloro che mi chiedono come perdere peso è: “Tracci i pasti?”. Nove volte su dieci la risposta è no. Se non registriamo regolarmente quello che mangiamo, come facciamo a sapere se stiamo assumendo il giusto quantitativo di calorie? La maggior parte delle persone infatti, tende a sottovalutare le calorie assunte; se la calorie superano il fabbisogno calorico, il corpo non sarà in grado di bruciare abbastanza per perdere grasso corporeo. Anche nel caso opposto però, che si assumano cioè meno calorie di quelle necessarie, il corpo si abitua a mangiare poco e accumula più grasso per proteggersi dai periodi di “magra”.

La soluzione:

Tracciare i pasti, tenendo il conto delle calorie che assumi e potresti scoprire dov’è il problema se non riesci a perdere peso.

2. Non fai abbastanza movimento

Probabilmente lavori dalle 6 alle 8 ore al giorno e per il resto della giornata cosa fai? Se almeno 8 ore dobbiamo trascorrerle dormendo, il resto andrebbe dedicato all’attività fisica. Molti di noi, pur facendo attività fisica regolarmente, tendono ad avere uno stile di vita sedentario, dovuto a un lavoro d’ufficio che ci tiene incollati ad una sedia, davanti al computer o seduti in macchina.

Anche il NEAT ha la sua importanza, ma di cosa si tratta esattamente? NEAT è un acronimo inglese che sta per “termogenesi da attività non associabile all’esercizio fisico” e rappresenta il dispendio energetico che si ha dalle attività come camminare, allacciarsi le scarpe, andare a prendere un bicchiere d’acqua e altre attività quotidiane che facciamo regolarmente. Se non si riesce a perdere peso, meglio rivedere le abitudine giornaliere, anche le più piccole.

La soluzione:

Ho scoperto con grande sorpresa che in media facevo circa 2.000 passi e adesso cerco sempre di farne tra i 6.000 e gli 8.000. In questo modo mi sento più motivata a fare movimento, anche se si tratta semplicemente di alzarmi più spesso ogni due ore per fare due passi.

3. Non dormi bene

Molti ne sottovalutano la sua importanza, ma il riposo è fondamentale per riuscire a perdere peso. Mentre si dorme, il corpo produce gli ormoni che aiutano tutto il corpo a recuperare le energie e al contempo si bruciano anche grassi. Se si dorme poco, la conseguenza sarà uno sfasamento a livello ormonale e di zuccheri nel sangue, oltre che un calo di energia e la probabilità di assumere cibi calorici durante il giorno. Ti è capitato di essere stanco e di avere attacchi di fame? Adesso sai perché.

La soluzione:

Vai a letto ogni giorno alla stessa ora. Consiglio di andare a letto sempre alle 22.00 e in una stanza completamente buia, per permettere al corpo di rilasciare gli ormoni giusti per dormire bene. Se fino all’ultimo tendi a stare al computer o al cellulare, metti una sveglia mezz’ora prima e disconnetti qualsiasi apparato e rilassati bevendo un tè o una tisana. E la domenica: niente sveglia! Questa è la mia regola personale.

Donna che fa yoga

5. Non sei costante

Questa è la vera chiave del successo. Quello che vedo spesso è un approccio estremo verso la perdita di peso: persone che si concentrano su nutrizione e allenamento al 105% per settimane e poi perdono entusiasmo e motivazione e promettono di ricominciare sempre “il prossimo lunedì”. È meglio dare l’80% ma in modo costante.

Facciamo un esempio: abbiamo due tipi di persona, A o B. Fuori a cena, A mangia una pizza intera perché sente di aver già sabotato la dieta e decide semplicemente di iniziare nuovamente “lunedì”. Il tipo B, mangia 1 o 2 pezzi di pizza, ma il giorno dopo riprende la sua dieta.

A ha assunto tutte le calorie di un giorno in un unico pasto mentre B non ha esagerato e può riprendere già dal giorno dopo, ottenendo risultati più duraturi rispetto ad A.

La soluzione:

Non essere troppo duri con sé stessi: dai il massimo ogni giorno, fai gli allenamenti e inizia a piccoli passi, facendo per esempio 2 allenamenti a settimana e aggiungendo mano a mano altri allenamenti. Concentrati anche sulla nutrizione, facendo le scelte giuste per l’80% e lasciando un margine del 20% per concederti qualche strappo. Traccia i tuoi progressi e cerca di rispettare il più possibile il piano.

C’è tra queste ragioni anche quella per cui tu forse non riesci a perdere peso? Lasciaci un commento per raccontarci la tua esperienza.

Chi è Nina Silic:

Più di 20 anni di esperienza nel mondo della danza e 8 in quello del fitness con una passione per nutrizione e salute, Nina è IFBB Bikini Pro Athlete, Bikini Champion, Cover Girl di Oxygen e fitness coach e marketing e content manager di Muscle Worx Australia, una delle aziende portanti del mondo del fitness australiano. Dopo anni spesi a combattere squilibri ormonali e diete crash, Nina ha trovato il modo per equilibrare i suoi ormoni e raggiungere uno stile di vita sano ed equilibrato. La sua passione è aiutare gli altri a fare lo stesso.

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

adidas Runtastic Team Vuoi fare più movimento, dimagrire e migliorare il tuo riposo? Il team di adidas Runtastic ha dei consigli da darti per raggiungere i tuoi obiettivi. Vedi tutti gli articoli di adidas Runtastic Team »

Leave a Reply