adidas Runners e l’importanza dei rituali per raggiungere gli obiettivi

corsa al mattino presto

Da ciò che indossiamo a ciò che mangiamo, dai mantra che ripetiamo a noi stessi al modo in cui ci allacciamo le scarpe il giorno della gara, i rituali nella corsa ci danno un senso di controllo in un mondo pieno di incertezze. Alcuni studi mostrano che i gesti rituali prima di fare sport regolano la reazione del cervello alle prestazioni deludenti, e di conseguenza riducono stress e ansia, migliorando la forza mentale.(1) I rituali consentono agli atleti di trovare la concentrazione calmando i nervi, e – se praticati all’interno di un gruppo – aiutano a costruire fiducia in una community. 

COSA sono i rituali NELla corsa e perché praticarli?

“Un rituale è una sequenza predefinita di azioni simboliche, spesso caratterizzata da una formalità e una ripetitività prive di una immediata finalità pratica.”(2)

Cosa comporta la ritualità per i runner? Il classico nodo allo stomaco del giorno della gara si allenta un po’ se, per esempio, prepari tutta l’attrezzatura necessaria la sera prima. Temi di avere i crampi allo stomaco durante la corsa? Mangia sempre lo stesso snack pre-gara per evitare brutte sorprese. Per alcuni runner, questi piccoli gesti hanno il valore di abitudini o tradizioni; a volte vi si associa un elemento rituale. Sin dagli albori della nostra esistenza, noi esseri umani abbiamo fatto ricorso a dei rituali per migliorare le nostre prestazioni in svariati campi. Oggi la ritualità può essere applicata, per esempio, allo sport competitivo, agli esami, al parlare in pubblico, o anche ai primi appuntamenti. Anche se non hanno una finalità pratica immediata, i rituali aiutano a gestire la pressione e lo stress in modo più efficace. 

In uno studio pubblicato su Organizational Behavior and Human Decision Processes, è stato dimostrato che i rituali fanno diminuire sensibilmente il livello di ansia in diversi tipi di prestazione. Lo hanno evidenziato sia i resoconti soggettivi dei partecipanti allo studio, sia l’indicatore fisiologico per eccellenza: il battito cardiaco. I rituali sono strategie di coping che possono incidere in modo significativo sulla prestazione. Un motto, un’azione o un oggetto portafortuna possono migliorare la performance atletica e l’agilità motoria.(3) Non sorprende, quindi, che molti runners ricorrano a dei rituali per prepararsi, migliorare la resa, e ridurre l’ansia pre-gara. 

Quali sono i tuoi rituali?

Abbiamo chiesto a alcuni membri di adidas Runners (AR) sparsi in tutto il mondo di condividere con noi i loro rituali pre-corsa. Ecco cosa è emerso: 

adidas Runners: i rituali pre-gara

Vuoi sapere come gestiscono il nervosismo pre-gara membri della community adidas Runners? Ecco cosa ci hanno raccontato alcuni di loro sui rituali da praticare prima di una competizione: 

Mantra pre-corsa per la forza mentale

Se non hai mai preso in considerazione la possibilità di recitare un mantra per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi, ti potrebbe essere utile la storia della leggenda del running Kathrine Switzer, la prima donna a partecipare ufficialmente alla Maratona di Boston nel 1967. Il suo mantra? “Sii senza paura, sii libera, sii grata”. Anche alcuni membri di adidas Runners sfruttano il potere dei mantra per mantenere la forza mentale quando la pressione si fa sentire: 

Community di running

Gli esempi riportati qui sopra dimostrano che dei i rituali aiutano gli individui a raggiungere i loro obiettivi. Per i membri della community adidas Runners, i rituali sono utili anche a livello collettivo, soprattutto quando la community è virtuale. Reeti Sahai, Capitana di AR Delhi, ci ha detto che pensare alla foto che posterà su Instagram dopo la gara contribuisce a motivarla durante una maratona. E non è l’unica che ne trae vantaggio: condividere i propri traguardi sui social network aiuta a ispirare gli altri nello stabilire nuovi obiettivi e a rinforzare il legame tra i membri della community. 

Unisciti a un gruppo di accountability digitale di adidas Runners dal 29 marzo per mantenere la motivazione verso i tuoi obiettivi. Puoi trovare tutte le informazioni sull’account Instagram di adidas Runners. E cosa ne dici di una nuova sfida ad aprile? Dai un’occhiata alla sfida Corri con AR: Obiettivo 30 min! sull’app adidas Running.

Vuoi saperne di più sui rituali di running nella community adidas Runners? Ascolta qui il primo episodio della serie podcast su mentalità e movimento (il podcast è disponibile solo in inglese).

Conclusione

Ci sono molti modi per migliorare la tua corsa. La crescita muscolare e l’allenamento di resistenza sono solo una parte dell’equazione. Riuscire a focalizzare la tua mente sugli obiettivi, spazzando via ogni dubbio sulle tue possibilità di raggiungerli, è fondamentale per il successo. Quello che indossi, quello che mangi, come ti dai la carica – sono tutti quanti esempi di come i rituali ti aiutano a tagliare il traguardo, magari stabilendo il tuo nuovo record personale. La community adidas Runners ti mette nelle condizioni di raggiungere i tuoi obiettivi dandoti motivazione e ispirazione, e ti aiuta a ritrovare la fiducia quando i dubbi ti assalgono

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

Emily Lemon Con una formazione in letteratura e traduzione, Emily si definisce una cittadina del mondo e rende possibile la comunicazione fra culture. Vedi tutti gli articoli di Emily Lemon »