Quali bevande post allenamento sono consigliate in estate?

Raffreddarsi dopo l’allenamento, soprattutto in estate, è una parte importante del recupero. Qual è il modo migliore per rinfrescarsi? Preferite bevande ghiacciate o molto calde?

Consumare bevande calde quando le temperature sono alte aiuta davvero a rinfrescarsi, anche durante o dopo l’attività fisica?

Come una bevanda calda aiuta a rinfrescarsi

È tardo pomeriggio, dovete ancora allenarvi e avete davvero voglia di una bella tazza di tè o di caffè. Ma è piena estate, meglio optare per una bevanda fresca? O no? 

Una bevanda calda potrebbe in realtà aiutare a rinfrescarvi – ecco perché:

  • La temperatura corporea inizialmente sale, perché state aggiungendo calore al vostro corpo
  • I ricettori di bocca, gola e esofago mandano un segnale al cervello per aumentare la sudorazione
  • L’aumento della sudorazione è essenziale per abbassare la temperatura corporea

Se è vero che un’elevata sudorazione può risultare personalmente spiacevole, il sudore ha i suoi benefici, primo tra tutti quello di abbassare la temperatura corporea quando evapora dalla pelle.

tè verde

Nota bene:

Perché l’effetto rinfrescante sia efficace, è necessario trovarsi in un ambiente in cui il sudore può effettivamente evaporare.

Quindi, in condizioni climatiche calde e umide, dove l’evaporazione del sudore è limitata, meglio preferire bevande fredde?

Non è semplice come sembra. Vediamo come le bevande influenzano la temperatura corporea post-allenamento in diverse condizioni climatiche.

Rinfrescarsi durante l’attività fisica

Una ricerca ha messo a confronto la temperatura corporea post-allenamento in persone che avevano assunto bevande calde o fredde durante l’attività fisica, mostrando che consumare una bevanda a 50˚C – le bevande calde da asporto sono generalmente ancora più calde – riduce la quantità totale di calore presente nel corpo più di una bevanda fredda.(1)

E cosa succede se invece scegliete una bevanda fredda?

bevanda fredda

Effetti dell’acqua fredda sul corpo durante e dopo l’attività fisica

Bere acqua fredda o bevande ghiacciate dopo un allenamento può causare uno shock agli organi e non aiutare il naturale processo di raffreddamento del corpo.

Cosa succede quando assumete una bevanda fredda durante l’allenamento?

  • Durante l’attività fisica, il calore del corpo si sposta verso la superficie, mentre l’interno, al contrario, si raffredda.
  • Ingerire bevande o alimenti troppo freddi causa il restringimento dei vasi sanguigni e del flusso stesso del sangue. Il corpo quindi ritiene il calore, facendovi sentire più accaldati.

Quindi, quale bevanda scegliere se fa troppo caldo?

È una giornata calda e umida?

  • Si: Le bevande dovrebbero essere a temperatura ambiente.
  • No: Bere qualcosa di caldo per sudare e quindi abbassare la temperatura corporea.

Importante:

Che siano bevande calde o fredde, l’importante è rimanere idratati. Fate attenzione a questi segnali di disidratazione e scoprite qual è il vostro fabbisogno giornaliero di liquidi, oltre a scegliere le bevande più sane per mantenere un livello di idratazione adeguato.

Conclusione

Assumere bevande calde per rinfrescarsi è una pratica in uso da secoli in diverse comunità; infatti, i maggiori consumatori di tè a livello mondiale si trovano in paesi con clima caldo. La scienza stessa ha dimostrato che funziona.

Quindi se state per uscire a fare una corsa o un allenamento in una giornata calda e secca, scegliete una bevanda calda per aiutare a rinfrescarvi.

Solo, preparatevi a sudare!

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

Jen Rhines Jen è una delle migliori runner al mondo e ha partecipato tre volte ai giochi olimpici. "Non posso immaginare la mia vita senza la corsa", dice Jen. Vedi tutti gli articoli di Jen Rhines »