Tra le braccia di Morfeo: curiosità e dati interessanti sul riposo

A woman is sleeping

Cosa fanno molti animali quando arriva il freddo? Vanno in letargo! Anche a noi esseri umani piacerebbe farlo quando i giorni si accorciano, fa buio presto e spesso piove: da novembre a marzo il nostro corpo va in una specie di letargo e ci sentiamo spesso stanchi.

coppia che dorme

⅓ della nostra vita si trascorre a letto

Secondo alcune ricerche trascorriamo circa 32 anni della nostra vita dormendo!

Chi dorme di più?

Secondo un sondaggio internazionale, sono i giapponesi a dormire meno (meno di 6,5 ore a notte) mentre i messicani sono quelli che dormono di più (7 ore circa).

Luce del sole dalla finestra

Alcuni fatti interessanti:

  • Le coppie dormono in media 7 ore a notte e meno se hanno figli.
  • Più alto è il reddito, meno si dorme.
  • Le persone tra i 15 e i 20 anni dormono di più mentre quelle tra i 41 e i 50 di meno.
  • Le persone in pensione dormono maggiormente.

Tutta colpa dei social

L’uso regolare dello smartphone può avere un impatto negativo sul sonno. Una ricerca della University of Pittsburgh and the National Institute of Health (NIH) afferma che il 30% dei 2.000 partecipanti avevano disturbi del sonno e quelli più attivi su Facebook e Instagram ne soffrivano tre volte tanto rispetto agli altri.

Caldo o freddo?

Anche in inverno, dormire in un letto troppo caldo può interferire con il riposo. La temperatura migliore è quella compresa tra i 16°C  e i 18°C. A queste temperature il corpo dovrebbe mantenere una temperatura neutrale. La cosa migliore da fare è far arieggiare la stanza 10 minuti prima di andare a letto.

Chi si allena dorme meglio e viceversa

Le performance sportive dipendono anche da come e da quanto dormiamo. Chi si allena più di una volta alla settimana, dorme meglio e più profondamente. Tuttavia, meglio evitare gli allenamenti intensi poco prima di andare a letto perché potrebbero alterare il nostro riposo.

In inverno ci piace di più

In inverno abbiamo più bisogno di dormire che in estate perché le giornate sono più corte e aumenta la produzione della melatonina, l’ormone del sonno che regola i nostri cicli di sonno-veglia. Per ridurre questo problema ci sono anche degli alimenti che ne stimolano la produzione.

Nota: In inverno si produce anche meno Vitamina D, che viene sintetizzata quando siamo esposti alla luce solare (bastano 10-15 minuti).

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

adidas Runtastic Team Vuoi fare più movimento, dimagrire e migliorare il tuo riposo? Il team di adidas Runtastic ha dei consigli da darti per raggiungere i tuoi obiettivi. Vedi tutti gli articoli di adidas Runtastic Team »

Leave a Reply