Cos’è il digital detox e come si fa

La tecnologia ha di sicuro cambiato le nostre vite, ma ci pensi mai a quanto tempo trascorri davanti al computer? Qualche ora, metà giornata? E quante volte hai preso in mano il telefono per fare qualcosa e ti sei ritrovato poi sul newsfeed dei tuoi canali social? Da alcune ricerche è emerso che usiamo il telefono per più di 50 volte al giorno. (1)

Questa routine ha un impatto nelle nostre giornate, favorisce l’aumento dei livelli di stress e dei disturbi del sonno e sottrae tanto tempo ai nostri programmi della giornata. In un sondaggio recente, un terzo dei nostri utenti ha anche affermato che tra le cattive abitudini da eliminare prima di andare a dormire, c’è proprio l’uso dei dispositivi digitali. Ecco perché è consigliabile limitare il tempo che stiamo davanti ad uno schermo! Ti diamo alcuni consigli su  quello che si può fare per facilitare il detox dal digitale.

A man scrolling through is phone in bed

Ecco perché dovresti fare un detox digitale

Oltre al fatto che passare troppo tempo davanti agli schermi danneggia la vista, siamo diventati dipendenti dal senso di accettazione che i social ci danno. Il nostro cervello rilascia dopamina in risposta all’approvazione che riceviamo tramite i social (un like ad una foto su Instagram, per esempio), ma la carenza di questa sostanza (per esempio a causa di mancanza di notifiche) può aumentare i livelli di stress. Ecco perché subito dopo aver postato qualcosa o aver mandato un messaggio, prendiamo in mano il telefono ogni due minuti: perché abbiamo l’esigenza di ricevere approvazione con i likes e di restare connessi. 2

Il detox digitale ha come scopo quello di creare il senso di “mindfulness” ossia la consapevolezza, l’essere presente e consapevoli delle proprie emozioni: per esempio, sapere perché si è felici in un certo momento.

Cos’ha a che fare il digital detox con questo? Vivere a continuo contatto con gli schermi del computer e del telefono, ci distrae e inibisce la mindfulness, perché veniamo a contatto con così tanti fattori esterni che è difficile mantenere una prospettiva equilibrata.

Sport e stress

Insieme a un detox dai dispositivi digitali, quello che può aiutare a diminuire i livelli di stress è fare un po’ di esercizio fisico: con soli 20 minuti di jogging, viene riequilibrato il sistema mentale. 3

Woman doing a yoga pose

Come si inizia un detox digitale?

1. Tieni traccia

“Non sto molto al computer”, “Non sono dipendente dal telefono”, potresti essere tra quelli che credono di non avere bisogno di un detox digitale, ma molti sarebbero sorpresi di scoprire quanto tempo si passa realmente in compagnia dei dispositivi digitali.

Molti sistemi operativi dei telefoni, tablet e computer permettono di monitorare quanto tempo si trascorre attivamente su questi dispositivi. Anche il tempo che trascorriamo su certe app può rivelarci qualcosa: se si trascorre del tempo con applicazioni che sono correlate al proprio lavoro o che aiutano a tenersi in forma nel proprio tempo libero, allora è un conto, se invece si passa la maggior parte del tempo sui social media, potrebbe essere necessario un digital detox.

2. Scegli quando usare il telefono

Cosa faremmo senza il nostro telefono cellulare? È la prima cosa che controlliamo al mattino appena svegli e l’ultima prima di addormentarci ed ecco perché non averlo a portata di mano, potrebbe creare ansia e causare anche disturbi nel sonno.  

La chiave per “staccare la spina” è evitare di avere sempre a disposizione il telefono cellulare. Per esempio se prendi un mezzo pubblico per andare al lavoro, invece di stare al cellulare potresti leggere un giornale o prima di andare a dormire, potresti mettere il telefono in un’altra parte della stanza e non sul comodino. 

E se ti alleni con la nostra app?

Vorresti registrare le tue attività fisiche nell’app adidas Running ma stai facendo un digital detox? No problem, perché puoi lasciarlo a casa e aggiungere le tue attività manualmente in un secondo momento.

Two young people hiking

3. Detox di coppia

Un altro modo per motivarsi di più a fare un digital detox sarebbe convincere amici, familiari o persino colleghi a farlo con te. Avere intorno qualcuno che non è incollato ad uno schermo, motiva a socializzare a aiuta a ridurre lo stress. Si può andare a pranzo insieme o fare qualche attività fisica diversa dal solito, come squash o tennis. Il detox partner ti sarà utile anche quando sarai tentato dal guardare il cellulare per l’ennesima volta.

Esperimento: Mobile mountain

La prossima volta che sei fuori con i tuoi amici, mettete tutti il cellulare al centro del tavolo e il primo che lo prende paga un giro a tutti. 

Two young women running through a city

4. Metti dei limiti e rispettali

Dare un taglio netto non è semplice, anche perché come faresti ad usare le nostre app adidas Running e adidas Training? Quello che si può fare è decisamente limitare l’uso ad orari prestabiliti. Per esempio, durante i pasti potresti in alternativa fare una passeggiata all’aperto e dimenticarti del telefono. 

Nota:

Non è realistico aspettarsi da se stessi di non controllare email di lavoro, non rispondere al telefono o ai messaggi per giorni. Puoi stabilire un certo orario in cui puoi sentire i tuoi familiari o amici, per esempio la sera, ma tutto il resto può aspettare. 

 5. Fai buon uso della tua libertà ritrovata

Oltre al fatto di ritrovare te stesso, sarai sorpreso del tempo libero in più che ti resta durante il giorno, quando non passi ore a controllare le notizie sui social. Per premiarti, potresti organizzare una cena, bere del vino, leggere un libro o fare un workout rilassante come una sessione di yoga o usare il foam rolling.

Woman doing a yoga pose for weight loss

Non è semplice staccarsi dalla vita online ma il digital detox serve più che altro a ridurre la dipendenza e l’obiettivo è di capire che oltre al digital, fuori c’è un’altra vita da vivere! 

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

adidas Runtastic Team Vuoi fare più movimento, dimagrire e migliorare il tuo riposo? Il team di adidas Runtastic ha dei consigli da darti per raggiungere i tuoi obiettivi. Vedi tutti gli articoli di adidas Runtastic Team »