Dieta senza carboidrati: 7 motivi per cui sarebbe meglio non farla

Dinner plate with carbs

La dieta low carb è una delle più seguite tra coloro che vogliono dimagrire. Eliminare del tutto i carboidrati dalla propria alimentazione però non è raccomandato. Ecco perché spiegato in 7 punti:

Smoothie di frutta

1. Sono la fonte più importante di energia

Il 50% dell’energia giornaliera dovrebbe essere fornita dai carboidrati che sono quindi una importante fonte di energia della nostra dieta! Perché? Grazie al glucosio che nutre cervello e cellule nervose, riusciamo a concentrarci e ad affrontare una giornata intera di lavoro.

Per avere energia in modo continuativo durante la giornata, meglio assumere carboidrati complessi, che vengono assorbiti più lentamente, come quelli integrali, avena e legumi.

Per avere più energia prima di un allenamento intenso e anche dopo, per esempio una corsa lunga o un allenamento della forza intenso, meglio invece optare per carboidrati a digestione veloce, come frutta o patate.  

2. Sono la fonte migliore di fibre

I carboidrati che vengono assorbiti lentamente sono chiamati carboidrati complessi e sono la migliore fonte di fibre. Le fibre ci mantengono sazi più a lungo, riducono il colesterolo, stabilizzano i livelli di zucchero nel sangue e ottimizzano la digestione.

Inoltre, secondo l’università del Minnesota, una dieta ricca di fibre riduce il grasso corporeo. Se si segue una dieta low carb sarà invece difficile ottenere l’apporto di fibre giornaliere consigliato di 30 grammi.

Lenticchie e carote

3. Danno l’energia per allenarsi

Per chi si allena di frequente la dieta senza carboidrati è assolutamente sconsigliata. Prima dell’allenamento infatti si consiglia di mangiare uno snack ad alto contenuto di carboidrati per avere la giusta carica di energia.

Dopo l’allenamento invece, si consiglia di combinare carboidrati e proteine in una proporzione di 3:1 perché i carboidrati sono importanti per la rigenerazione e reintegrano le riserve di glicogeno immagazzinato nei nostri muscoli e svuotate dopo l’allenamento.

4. Sono ricchi di vitamina B

I carboidrati come pane e pasta integrale sono anche un’eccellente fonte di vitamina B. La vitamina B aiuta il corpo a metabolizzare i carboidrati, i grassi e le proteine ed è anche importante per la formazione delle cellule del sangue. Le vitamine B complesse sono:

  • tiamina (vitamina B1)
  • riboflavina (vitamina B2)
  • niacina (vitamina B3)
  • acido pantotenico (vitamina B5)
  • piridossina (vitamina B6)
  • biotina (vitamina B7)
  • acido folico (vitamina B9)
  • cobalamina (vitamina B12)

Questi nutrienti si trovano principalmente nei prodotti animali (carne, latticini e uova) ma anche in cereali integrali, frutta e verdura. Chi segue una dieta vegana dovrebbe fare attenzione e assumere un integratore di vitamina B12 e consultare un dottore.  

Frutta e verdura

5. Ci fanno felici

Quando non si mangiano carboidrati, dopo alcuni giorni si diventa di malumore. I carboidrati infatti sono in grado di stimolare la produzione di serotonina influenzando così il nostro umore. Secondo alcuni studi una dieta a basso contenuto di carboidrati può addirittura portare a depressione. 

6. Sono ricchi di nutrienti

Nella dieta low carb vanno diminuite anche frutta e verdura che sono ricche di nutrienti! Sì, la frutta contiene fruttosio (lo zucchero della frutta) ma anche fibre, vitamine e minerali, tutti nutrienti necessari per restare in forma!

La Harvard School of Public Health consiglia di assumere almeno 5 porzioni di frutta e verdura.

7. Sono il segreto di un’alimentazione equilibrata

Per essere sicuri di essere in forma è necessario combinare in modo equilibrato tutti e tre i macronutrienti (proteine, carboidrati e grassi). Eliminare uno dei macronutrienti più importanti come i carboidrati può portare a una diminuzione veloce di peso ma non è uno stile alimentare che può essere adottato a lungo.

Invece che eliminare alcuni gruppi di carboidrati (frutta, verdura, prodotti integrali e legumi) meglio scegliere i carboidrati complessi, non esagerare con le quantità e evitare cibo spazzatura e bevande zuccherate e gassate. 

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

Julia Denner Julia è dietista e cuoca creativa e crede che il segreto di una vita equilibrata sia seguire una sana alimentazione e fare regolarmente esercizio fisico. Vedi tutti gli articoli di Julia Denner »

Leave a Reply