Depressione stagionale: perché le stagioni fredde ci buttano giù

Amici, parenti, colleghi, tutti in questo periodo dell’anno non facciamo altro che dire: “Sono così stanco”. C’è chi non riesce ad alzarsi dal letto e chi sbadiglia tutto il giorno. Qual è il motivo di questa stanchezza? Il sole, anzi la mancanza di luce solare.

Emicrania e stanchezza autunnale

Perché nei mesi freddi siamo sempre stanchi?

Non sei l’unico a sentirti spossato e senza energie in questo periodo. Per combattere questo disturbo non è necessario prendere medicinali; l’unica cura resta la luce del sole, perché è a causa della sua mancanza che gli ormoni responsabili di tirarci su l’umore vengono prodotti in quantità minore.

Lo sapevi che…

…la luce influenza la produzione di ormoni? I recettori di luce negli occhi contengono una proteina chiamata melanopsina. Quando la luce del sole viene filtrata dai nostri occhi, questa proteina manda dei segnali al nostro cervello bloccando la produzione dell’ormone del sonno, la melatonina. Se invece non c’è sole, non avviene questa trasmissione al cervello e ci sentiamo stanchi, anche durante il giorno.

Quali sono i rimedi contro questo disturbo: 6 consigli

1. Ascolta la tua musica preferita

La musica può migliorare l’umore: alcuni studi hanno dimostrato che ha effetti positivi nella produzione dell’ormone del buonumore, la serotonina. Hai mai provato ad ascoltare Jack Johnson? Ascoltalo e immagina di essere in vacanza.

 2. Stai al sole il più possibile

In questo periodo dell’anno è importante cercare di stare alla luce del sole il più possibile. Se devi lavorare fino a tardi e dopo il lavoro è già buio, cerca di fare la pausa pranzo fuori all’aperto o vai a fare una breve passeggiata con i colleghi. La luce del sole è anche molto utile per stimolare la produzione di vitamina D; dal momento che con il sole non riusciamo a produrne tanta, potresti integrare nella tua dieta alimenti ricchi di questa vitamina (contenuta soprattutto in pesci come salmone, tonno e sardine e nei latticini).

Passeggiata al sole

3. Assicurati di bere abbastanza

Spesso ci preoccupiamo di bere molto solo in estate, ma è altrettanto importante farlo quando le temperature si riabbassano: bere poca acqua rallenta il metabolismo e ci fa sentire stanchi. Inoltre, non appena accenderemo il riscaldamento nelle nostre case, la pelle si seccherà più facilmente (una ragione in più bere).

Per sapere quanti litri di acqua dovresti bere usa questo calcolatore:

4. Fai il pieno di riposo

Giocare a pallavolo, fare barbecue all’aperto, andare a nuotare, in estate non è un problema stare fuori fino a tardi e andare al lavoro il giorno dopo. Il corpo si abitua a certi ritmi senza che noi ce ne accorgiamo e andare a letto tardi non è un problema. In questo periodo invece, è necessario andare a letto se possibile sempre alla stessa ora e cercare di dormire dalle 7 alle 9 ore a notte, per evitare delle conseguenze su corpo e umore

Eine Frau schläft in Seitenlage

5. Continua con i tuoi soliti allenamenti

D’estate ti allenavi con l’app Results all’aperto? Di sicuro con l’arrivo dell’autunno e anche dell’inverno la motivazione per fare attività fisica inizia a calare, ma cerca di non perdere il ritmo perché fare attività fisica stimola la circolazione sanguigna e ci fa sentire più energici.

6. Cambia l’alimentazione

Mangiare le cose giuste sia in autunno che in inverno, aiuta a mantenersi in forma e a stare bene anche nei mesi freddi! Scegli alimenti stagionali e ricchi di vitamine che possano rinforzare il tuo sistema immunitario. Inoltre, ci sono tanti alimenti che possono metterti di buon umore, come uova, funghi, zucca, rafano e pesci come salmone, aringa e trota.

Hai altri consigli per superare questo periodo con il pieno di energie? Lasciaci un commento qui sotto 😉


***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

TAGS

Tina Sturm-Ornezeder Tina è redattrice appassionata e sempre alla ricerca di nuove tendenze. Adora lo yoga e l'avocado. Vedi tutti gli articoli di Tina Sturm-Ornezeder »

Leave a Reply