SEI A RISCHIO DI OVERTRAINING? RICONOSCI I SINTOMI DEL SOVRALLENAMENTO

Una donna che si allena all'aperto è stanca per i sintomi dell'overtraining

di Livia von der Heide

Se il corpo è sottoposto a un continuo stress per un periodo prolungato senza avere il tempo di recuperare, a lungo andare questo può portare ad un calo nelle performance dovuto all’overtraining, o sovrallenamento. Nel peggiore dei casi, può anche condurre ad un infortunio serio. Ma come si riconoscono i sintomi dell’overtraining?

Un uomo fa stretching all'aperto per prevenire l'overtraining

parola chiave contro l’overtraining: rigenerazione!

Molti atleti sanno che il recupero è una parte importante dell’allenamento stesso ma nonostante questo non fanno il recupero regolarmente. I primi segni di affaticamento e overtraining vengono ignorati, soprattutto quando gli allenamenti vanno alla grande, vogliamo solo migliorare e mai riposarci. L’allenamento e la corsa ci rendono felici e euforici – è questo che rende l’attività fisica così affascinante, ma allo stesso tempo anche pericolosa se ci si spinge troppo in là.

Ecco perché gli atleti navigati prestano grande attenzione al recupero: sanno che è una componente essenziale per una buona performance.

Dopo una corsa lunga o intensa, in salita o a intervalli, i sintomi di affaticamento sono normali fino a un certo punto. Possono anche essere un segno che il corpo ha lavorato bene! Lo stesso vale dopo un allenamento a corpo libero particolarmente intenso. Ma qual è la soglia oltre la quale si può parlare di overtraining?

I sintomi del sovrallenamento: 12 segni premonitori

  1. dolori muscolari estesi
  2. recupero lento e incompleto
  3. gambe stanche e pesanti
  4. affaticamento persistente
  5. suscettibilità
  6. irritabilità e cattivo umore
  7. perdita di motivazione
  8. cambio dell’appetito (in diminuzione o in aumento)
  9. fase di plateau o di declino nelle performance
  10. problemi di sonno
  11. crescente aumento di necessità di dormire
  12. battito cardiaco elevato anche a riposo

Se noti cinque o più di questi sintomi da sovrallenamento, sarebbe meglio prendere una pausa di 10 giorni. Dovresti anche riconsiderare il tuo piano di allenamenti settimanali così da inserire anche le fasi di riposo.

Recupero: Gli 8 esercizi top con il foam roller

Overtraining: cosa fare se le cose non migliorano

Se i sintomi del sovrallenamento non se ne vanno neanche dopo l’uso del foam roller e qualche giorno di recupero, ti consigliamo di farti visitare da un dottore. Non sottovalutare i sintomi di overtraining, perché aumentano le probabilità di subire un infortunio. E più grave è l’infortunio, più tempo ti servirà per recuperare

Per evitare di incappare nel sovrallenamento, non dimenticare di fare un riscaldamento completo e esercizi di defaticamento a fine allenamento, per accelerare il recupero muscolare. E ricordati che un giorno di recupero può prevenire l’overtraining meglio di qualsiasi altra cosa. 

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

adidas Runners Team RUNBASE Berlin offre ai runner tantissimi consigli, non solo di allenamento ma anche di nutrizione e di salute. Lo scopo è aiutare tutti a migliorare. Vedi tutti gli articoli di adidas Runners Team »