Posizione nel sonno: qual è quella giusta e cosa rivela di noi

Di lato, a pancia in giù o a pancia in su, come dormi? La posizione in cui dormiamo dice anche qualcosa su di noi e sulla nostra personalità. Il libro Sleep Positions: The Night Language of the Body di Dr. Samuel Dunkell approfondisce il discorso. Ecco qualche dettaglio da parte nostra.

dormire a pancia in giù

1. Di fianco, fetale

La posizione di lato fetale è molto comune e ricorda la posizione dell’embrione nell’utero. Le gambe sono piegate con le ginocchia vicine al petto, la testa è in avanti e le braccia spesso abbracciano il cuscino. Questa posizione è consigliata alle donne incinte a chi russa mentre non è indicata per le persone che soffrono di mal di schiena o hanno problemi al collo (per cui sarebbe meglio una posizione a pancia in su).

2. Di fianco, semi fetale

La posizione di lato semi fetale è considerata la migliore per dormire ed è adottata da circa il 60% delle persone, con gambe e braccia piegate ma solo leggermente.

Lo sapevi che fa la differenza dormire su un lato piuttosto che sull’altro? Se si hanno problemi di acidità di stomaco, non si dovrebbe dormire sul lato destro perché provoca maggiormente il reflusso. Dormire sul lato sinistro invece aiuta sia lo stomaco che il cuore.  

3. A pancia in giù

Con la testa rivolta di lato e le braccia allungate sopra la testa o che abbracciano il cuscino, per alcune persone questa posizione può essere davvero comoda. A dormire così sono però in pochi e la posizione ha dei vantaggi ma anche degli svantaggi: aiuta la digestione ma non supporta la curva naturale della spina dorsale.

4. A pancia in su

A pancia in su con lo sguardo rivolto al soffitto e le braccia allungate ai lati del corpo: questa posizione, detta anche del soldato, è secondo gli esperti quella più adatta per collo e spina dorsale, a patto che non si usino troppi cuscini. Uno degli svantaggi di questa posizione è che chi dorme così di solito, tende a russare. Chi dorme in questa posizione? I bambini, le persone con dipendenza dall’alcol e gli imprenditori.

Ecco cosa dice la posizione in cui dormi su di te

Qualunque sia la posizione in cui dormi, l’importante è che sia comodo e che ti aiuti a riposare bene.

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

Tina Sturm-Ornezeder Tina adora scrivere, è molto curiosa ed è sempre alla ricerca di nuove tendenze. Le piace anche praticare yoga e il suo frutto preferito è l'avocado. Vedi tutti gli articoli di Tina Sturm-Ornezeder »

Leave a Reply