Come lo sport può migliorare il benessere mentale

di Jon Greenhalgh, redattore per GameplanA

Al giorno d’oggi parlare di salute mentale pare essere ancora un problema. Fortunatamente, sembra che la società stia facendo grandi passi avanti verso la comprensione e l’accettazione di questo tema, anche perché a sempre più persone vengono diagnosticate malattie di questo genere. Diamo un’occhiata più da vicino alla relazione tra sport e benessere mentale. 

Buono a sapersi:

Secondo l’Institute for Health Metrics and Evaluation dell’Università di Washington, il 13% della popolazione mondiale soffre di qualche forma di malattia mentale.(1)

La parola con la “D”

La depressione è probabilmente la malattia mentale più conosciuta e della quale soffrono più persone. Per definire questa malattia, prima di tutto bisogna chiarire una cosa. La depressione non è semplicemente “essere tristi”, bensì una malattia debilitante che può avere serie conseguenze nella vita delle persone che ne sono affette.

La causa?

Secondo la scienza, ci sono quattro sostanze chimiche che influiscono sulla nostra felicità: serotonina, endorfina, dopamina e ossitocina. Qualsiasi squilibrio può causare seri problemi per la salute. Quindi, per superare una fase di depressione, lo squilibrio deve essere corretto.

I farmaci prescritti da un medico sono ovviamente una soluzione, però possono avere diversi effetti collaterali. La buona notizia? A volte il problema si può risolvere anche senza ricorrere all’utilizzo di farmaci.  

Diversi studi hanno dimostrato infatti come il semplice esercizio fisico possa aiutare a rilasciare endorfine, causando una modificazione chimica nel cervello che aumenta il senso di benessere e che può essere attivata con soli 15 minuti di esercizio fisico.(2) 

Per mantenere un sano equilibrio con costanza, è fondamentale che tu faccia qualcosa che ti piaccia. Che sia andare a correre con gli amici o fare una passeggiata al parco, l’importante è che tu non veda l’attività fisica come una costrizione. 

Lo sport per ridurre lo stress

Lo stress è la reazione del corpo ad una situazione di pericolo o minaccia, spiega la dottoressa Erica Jackson nel suo articolo “STRESS RELIEF: The Role of Exercise in Stress Management’’, nel quale mostra come il 75-90 per cento delle visite mediche di assistenza primaria siano collegate allo stress.(3) 

La buona notizia è che l’esercizio fisico può aiutare. La ricerca indica infatti che l’attività fisica migliora il modo in cui il corpo gestisce lo stress a causa di cambiamenti nelle risposte ormonali. L’esercizio fisico colpisce i neurotrasmettitori nel cervello, proprio come la dopamina e la serotonina influenzano il comportamento. 

Jackson raccomanda 150 minuti a settimana di esercizio aerobico ad intensità moderata, o 75 minuti di esercizio aerobico ad alta intensità. Questo può variare a seconda delle tue esigenze. Inoltre la Dott.ssa suggerisce di suddividere l’esercizio in due sessioni di 10-15 minuti, una prima di andare al lavoro e l’altra durante la pausa pranzo per aiutare a combattere lo stress durante la giornata.

Cibo e salute mentale

Risulta quindi chiaro che lo sport aiuta a migliorare o mantenere una buona salute mentale, ma c’è qualcos’altro che si può ancora fare? La risposta è sì, si può fare dell’altro: mangiare correttamente. Recenti ricerche suggeriscono infatti che anche la dieta può avere un impatto significativo sul tuo benessere mentale.(4)

“Ci sono forti evidenze epidemiologiche che evidenziano come una cattiva alimentazione possa essere associata a depressione. È stato inoltre dimostrato il contrario, ovvero che una dieta sana e ricca di frutta, verdura, pesce e carne magra sia associata a un rischio ridotto di depressione”.

A superfood bowl

Naturalmente, una dieta corretta è anche la chiave per ottenere buone performance sportive, quindi si prendono due piccioni con una fava: una mente sana e un corpo sano. La ben nota espressione mens sana in corpore sano è più che vera. Non si dovrebbe mai sottovalutare l’importanza della salute mentale.

Attenzione:

La depressione è una malattia grave. L’esercizio fisico o una dieta sana non possono sostituire un trattamento medico professionale, nel caso in cui questo sia necessario. Parla sempre con il tuo medico di fiducia per avere un parere professionale e analizzare la tua situazione nello specifico. 

Vuoi iniziare ad allenarti ma sei alle prime armi? Dai un’occhiata a questi articoli:

e scarica le app adidas Running e adidas Training, dove troverai piani di allenamento diversi per iniziare a stare in forma. Preferisci correre in gruppo? Allora unisciti a adidas Runners

 

Su Jon Greenhalgh:

Jon è con adidas da oltre sette anni e attualmente lavora come redattore nel dipartimento di comunicazione aziendale. È un appassionato ciclista e adora la mountain bike. 

***

VALUTA QUESTO ARTICOLO

adidas Runtastic Team Vuoi fare più movimento, dimagrire e migliorare il tuo riposo? Il team di adidas Runtastic ha dei consigli da darti per raggiungere i tuoi obiettivi. Vedi tutti gli articoli di adidas Runtastic Team »